Chi sei tu che mi guardi, Vittoria Sanese

Aggiornamento: 24 lug

Muovendosi idealmente sulle orme del precedente "Ho sete, per piacere", l'autrice propone una riflessione, con profonda attenzione e semplice realismo, sulle tematiche più essenziali che caratterizzano la relazione genitore-figlio: origine, identità, legame di riconoscimento, appartenenza. Come in tutti i suoi libri, Vittoria Maioli Sanese non offre "concetti", "opinioni", "idee", ma piuttosto riflessioni nate e sviluppate nell'esperienza di quarant'anni di lavoro con i genitori, le coppie e le famiglie, in compagnia intelligente nel grande percorso della vita.

Il libro è uscito la prima volta nel 2010.


Clicca sull'immagine per acquistarlo


14 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti